Lombardia Europa 2020

Pubblicato venerdì 14 maggio 2021

Nasce a Sondrio il primo Ufficio Europa provinciale

Tutti i comuni della Valtellina siglano la Convenzione che istituisce il SEAV

di Redazione Lombardia Europa 2020

venerdì 14 maggio 2021

Il Presidente della Provincia Moretti: "Oggi tutta la Provincia, per quanto piccola, è più vicina all’Europa. Ora inizia il lavoro decisivo per cogliere le opportunità legate ai finanziamenti europei".


Sondrio è la prima Provincia in cui tutti i 77 enti locali che la compongono, Comuni e Comuni che fanno parte delle Comunità montane, hanno sottoscritto la Convenzione che darà formalmente vita all’Ufficio Europa della Valtellina.

Sono stati presentati oggi nel corso di una conferenza stampa nella Sala consigliare della Provincia di Sondrio, i contenuti dell’atto amministrativo previsto dal Testo unico sugli Enti locali che attesta la nascita del SEAV, il Servizio Europa di Area Vasta che aiuterà tutti i comuni della Provincia di Sondrio, dal capoluogo fino al più piccolo comune, a crescere insieme sui temi della progettazione europea. Il documento amministrativo è già passato al vaglio positivo delle Giunte e dei Consigli comunali di tutti gli enti locali della provincia, ad eccezione di 3 comuni che lo faranno nei prossimi giorni.

Un ulteriore importante traguardo del Progetto Lombardia Europa 2020 promosso da Anci Lombardia, Regione Lombardia e Provincia di Brescia per aiutare gli Enti locali lombardi a cogliere le opportunità dei finanziamenti diretti europei.

All’incontro con la stampa, organizzato in presenza, hanno partecipato il Presidente della Provincia di Sondrio, Elio Moretti, il Sindaco di Sondrio, Marco ScaramelliniEgidio Longoni, Vicesegretario di Anci Lombardia Maria Chiara Cattaneo, Seav Coach territoriale. Collegati in videoconferenza anche 25 tra Sindaci e Presidenti delle Comunità montane della Valtellina.

“La firma della Convenzione da parte di tutti gli enti locali della provincia e delle comunità montane è motivo di grande orgoglio – ha detto il Presidente Moretti -, soprattutto perché pur avendo aderito per ultimi al progetto siamo stati i primi ad aver raggiunto questo primo importante risultato. Oggi tutta la Provincia, per quanto piccola, è più vicina all’Europa. Ora inizia il lavoro decisivo per cogliere le opportunità legate ai finanziamenti europei. Ringrazio Anci Lombardia per l’ottimo lavoro sin qui svolto, gli uffici della Provincia che hanno lavorato con grande determinazione e ringrazio il Sindaco Scaramellini e il Comune di Sondrio, che condividerà con tutto il territorio competenze e professionalità”.

“Questo primo importante passo è solo l’inizio – ha aggiunto il Sindaco Scaramellini. Sta a noi continuare a lavorare in modo efficace per raggiungere obiettivi nell’interesse dei cittadini e del territorio. Negli ultimi tre anni il Comune di Sondrio si è strutturato per ottenere risultati significativi sul fronte dell’accesso ai fondi europei, investimenti che, anche con l’aiuto di Regione Lombardia, stanno già dando buoni frutti e che con il SEAV metteremo a disposizione del territorio”.

“Gli obiettivi strategici del progetto - ha detto Longoni, project manager di Lombardia Europa 2020 – sono aiutare i comuni ad accrescere le competenze ma anche a fare rete, a lavorare insieme. Le nostre ricerche dimostrano che in molti paesi europei gli enti locali riescono a finanziare con risorse europee progetti più consistenti anche per la loro capacità di unire le forze su scale territoriali più vaste. Tra gli strumenti che metteremo a disposizione del SEAV di Sondrio e degli Uffici Europa provinciali lombardi che firmeranno le Convenzioni nelle prossime settimane, l’Ufficio a Bruxelles presso Casa Lombardia, la sede di Rappresentanza di Regione Lombardia nel cuore delle istituzioni europee, che sarà un luogo di lavoro dove mettere a punto tra l'altro le necessarie partnership con soggetti europei e un portale dedicato alla individuazione dei bandi”.

“L’Ufficio Europa territoriale – ha spiegato Maria Chiara Cattaneo – metterà inoltre a disposizione informazione, formazione e progettazione con l’aiuto di esperti selezionati da Anci Lombardia sui temi che già nella prima fase sono stati individuati dai primi gruppi di lavoro: dalla mobilità sostenibile all’ambiente, dalla cultura alla valorizzazione di tutto il territorio attraverso il turismo. Su quest’ultimo tema è già attivo un tavolo composto da 30 tecnici e amministratori degli enti locali”.  

Non sono presenti aree di interesse

Commenti

Nessun commento

Non c'è ancora nessun commento

Lascia un commento

Occorre effettuare il login per inviare un commento

Agenda

News

Lombardia Europa 2020

Pubblicato martedì 14 settembre 2021

Anche Bergamo attiva l'Ufficio Europa provinciale

Più di 100 comuni aderiscono al nuovo servizio approvando la convenzione in Consiglio comunale

di Redazione Lombardia Europa 2020

Presentato in Provincia il SEAV alla presenza di una cinquantina di amministratori locali. Entrano subito anche 4 comunità montane...

Non sono presenti aree di interesse


Lombardia Europa 2020

Pubblicato venerdì 3 settembre 2021

La carica dei 400

Tanti i Comuni che hanno sinora aderito al SEAV. Il punto nell'ultimo numero del giornale

di Redazione Lombardia Europa 2020

Altri 180 comuni si uniscono al progetto. Gli aggiornamenti sul 4 numero del giornale. A settembre Milano, Bergamo, Lodi chiuderanno il giro...

Non sono presenti aree di interesse


Lombardia Europa 2020

Pubblicato lunedì 16 agosto 2021

Più di 60 comuni aderiscono al Seav Comasco

Altri comuni pronti ad aderire e si uniranno presto, assicura il Presidente Bongiasca

di Redazione Lombardia Europa 2020

"Grazie all'Ufficio Europa lavoreremo nell'interesse di tutti i comuni, anche di quelli piccoli senza capacità organizzativa. Da settembre al lavoro, dalla tutela del territorio alla valorizzazione turistica"...

Non sono presenti aree di interesse


Realizzato con il sostegno di

Realizzato con il Sostegno