Lombardia Europa 2020

Pubblicato giovedì 29 aprile 2021

Como verso l’Ufficio Europa provinciale

Mauro Guerra: "Occasione per migliorare le nostre competenze e per fare squadra"

di Redazione Lombardia Europa 2020

giovedì 29 aprile 2021

Illustrata la Convenzione che entro l’estate permetterà ai comuni lariani di fare rete per attivare finanziamenti europei


Passo importante verso l'Ufficio Europa anche per un'altra rilevante provincia lombarda, quella di Como. E’ stata presentata mercoledì 28 ottobre la Convenzione, l’atto amministrativo  previsto dal Testo unico sugli enti locali, che darà formalmente vita al SEAV, Servizio Europa d'Area Vasta che permetterà ai comuni lariani di cogliere le opportunità legate ai finanziamenti europei ad accesso diretto. L'iniziativa fa parte di Lombardia Europa 2020, progetto promosso da Regione LombardiaAnci Lombardia e Provincia di Brescia.

Buona l’affluenza all'eurolaboratorio illustrativo in videoconferenza che ha registrato la presenza di una quarantina tra tecnici e amministratori del territorio. Tra gli interventi quelli del Presidente di Anci Lombardia e sindaco di Tremezzina, Mauro Guerra, del Presidente della Provincia di Como, Fiorenzo Bongiasca, del Sindaco del capoluogo, Mario Landriscina, della Vicepresidente e del Vicesegretario di Anci Lombardia, Federica Bernardi e Egidio Longoni. 

Presenti anche Paola Ravelli di Europe Direct Lombardia, il punto informativo UE attivato da Regione Lombardia; l'Europrogettista assegnata al gruppo di lavoro territoriale da Anci Lombardia, Luisa Lovisolo; il coordinatore dei Seav Coach, Giovanni Bursi. Moderatore della videoconferenza il SEAV Coach locale, Mario Caputo.

"Tempo fa abbiamo acquisito un certo tipo di consapevolezza – ha detto Guerra - quella che il ridisegno della competenze sia diventato un'esigenza assoluta nel mondo drgli enti locali. L'Ufficio Europa costituisce una straordinaria opportunità, soprattutto in un periodo storico come questo. Ma per accedere ai fondi europei serve accrescere e migliorare le competenze dei nostri uffici, lavorare di squadra, intensificare la rete per costruire progettualità importanti. Solo così si può costruire un Ufficio Europa che possa rappresentare un punto di riferimento che si consoliderà nel tempo. Noi come Anci Lombardia abbiamo sempre creduto fortemente in questo progetto: è un'idea partita parecchi anni fa, un'idea che adesso finalmente si appresta a divenir realtà".

"Come Provincia abbiamo sin da subito aderito e sposato quest'iniziativa – ha aggiunto Bongiasca. Come Provincia supporteremo costantemente tutti gli attori del nostro territorio. Diverse Amministrazioni hanno già approvato la Convenzione all'interno dei loro consigli comunali; l'invito, e la loro massiccia presenza di oggi, è un grande incoraggiamento e ci rende fiduciosi su ulteriori adesioni”.

"Il nostro Paese ha sempre manifestato negli anni non poche difficoltà ad accedere ai Fondi Europei – ha commentato il Sindaco Landriscina. Nessuno può pensare di riuscire a recuperare risorse UE in modo solitario, senza competenze, senza formazione. Dobbiamo crescere e per farlo dobbiamo lavorare insieme, in sinergia. Desidero manifestare tutta la volontà, tutto il mio spirito di partecipazione: sono assolutamente entusiasta di questa opportunità, delle Amministrazioni che hanno aderito e di quelle che aderiranno".

"Oggi presentiamo ufficialmente la Convenzione – ha spiegato Longoni - in realtà già masticata e felicemente approvata in consiglio da diverse Amministrazioni Comunali. Quali opportunità può dare al territorio questa Convenzione? Cercare di intercettare al meglio le risorse offerte dall'Unione Europea, costruendo rete, facendo squadra, accrescere competenze del personale delle nostre Amministrazioni. Si apre dunque una stagione intensa, di grandi opportunità, l'obiettivo è quello di farci trovare pronti per cercare di intercettare al meglio le risorse offerte dall'Unione Europea. La Convenzione è quello strumento che permette ai comuni di fare rete, grandi e piccoli, enti locali che saranno poi i veri protagonisti che dovranno far atterrare le risorse europee sul territorio. Noi come Anci offriremo assistenza mirata, allestiremo una task force operativa, composta da professionisti, consulenti ed europrogettisti, sempre al fianco delle amministrazioni per migliorare, evolvere ed affinare le competenze del loro personale. Un servizio decisivo soprattutto per i piccoli comuni che costellano il territorio comasco, coloro che altrimenti avrebbero minori mezzi e opportunità per accedere alle risorse europee".

Non sono presenti aree di interesse

Commenti

Nessun commento

Non c'è ancora nessun commento

Lascia un commento

Occorre effettuare il login per inviare un commento

Agenda

News

Lombardia Europa 2020

Pubblicato martedì 14 settembre 2021

Anche Bergamo attiva l'Ufficio Europa provinciale

Più di 100 comuni aderiscono al nuovo servizio approvando la convenzione in Consiglio comunale

di Redazione Lombardia Europa 2020

Presentato in Provincia il SEAV alla presenza di una cinquantina di amministratori locali. Entrano subito anche 4 comunità montane...

Non sono presenti aree di interesse


Lombardia Europa 2020

Pubblicato venerdì 3 settembre 2021

La carica dei 400

Tanti i Comuni che hanno sinora aderito al SEAV. Il punto nell'ultimo numero del giornale

di Redazione Lombardia Europa 2020

Altri 180 comuni si uniscono al progetto. Gli aggiornamenti sul 4 numero del giornale. A settembre Milano, Bergamo, Lodi chiuderanno il giro...

Non sono presenti aree di interesse


Lombardia Europa 2020

Pubblicato lunedì 16 agosto 2021

Più di 60 comuni aderiscono al Seav Comasco

Altri comuni pronti ad aderire e si uniranno presto, assicura il Presidente Bongiasca

di Redazione Lombardia Europa 2020

"Grazie all'Ufficio Europa lavoreremo nell'interesse di tutti i comuni, anche di quelli piccoli senza capacità organizzativa. Da settembre al lavoro, dalla tutela del territorio alla valorizzazione turistica"...

Non sono presenti aree di interesse


Realizzato con il sostegno di

Realizzato con il Sostegno